Il Dirigente Scolastico è il prof. Matteo Burattin, nominato dal Direttore Generale per il Friuli Venezia Giulia.

Nell’esercizio delle funzioni di cui all’art. 25 Decreto legislativo 165/2001 e successive modificazioni, il Dirigente scolastico utilizza le risorse umane e strumentali assegnate all’Istituzione scolastica a cui è preposto per il perseguimento dei seguenti obiettivi:

assicura il funzionamento generale dell’istituzione scolastica entro il sistema di istruzione e Formazione organizzando l’attività scolastica secondo criteri di efficienza, efficacia e buon andamento dei servizi scolastici formativi;

promuove e sviluppa lo sviluppo dell’autonomia didattica, organizzativa, di ricerca e sperimentazione, in coerenza con il principio di autonomia delle istituzioni scolastiche;

garantisce il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati, quali: il diritto di apprendimento degli alunni, la libertà di insegnamento dei Docenti e la libertà di scelta educativa delle famiglie;

promuove tutte le iniziative e gli interventi utili a favorire il successo formativo degli alunni, tenendo conto delle diverse esigenze degli stessi concretamente rilevate;

cura il raccordo e l’interazione tra le componenti scolastiche;

promuove la collaborazione tra le risorse culturali, professionali sociali ed economiche del territorio interagendo con gli EE.LL. ai sensi dell’art. 1, comma 1 del D.P.R. n. 275/99.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.